Nuova recensione di “Di morire libera”!

Nuova incredibile recensione di Eliana Como del mio romanzo "Di morire libera" appena pubblicata da Popoff Quotidiano qui! Sono senza parole perché è stato veramente emozionante accorgersi che qualcuno ha letto questa storia con la mia stessa identica emotività, passione e scopo, trovandoci proprio quelle cose che sono le più importanti per me. E soprattutto, disegnando per Michelina un ritratto così bello da farmi commuovere!

Femm’ne s’ nasc’ brigant’ s’ mor’ (a proposito di un romanzo)

Prima di iniziare a scrivere la recensione di questo romanzo, ho provato a disegnarla. Primo perché un libro quando è così bello va semplicemente letto, non può essere raccontato. E poi perché i ritratti sono una parte importante di questa storia. Forse la ragione stessa per cui l’autrice, Monica Mazzitelli, ha deciso di raccontarla.
Di morire libera è la storia di una donna. La storia di Michelina Di Cesare, brigantessa vissuta negli anni successivi all’invasione del Regno delle Due Sicilie e all’unificazione dell’Italia sotto il re sabaudo. Femminista ante-litteram, donna coraggiosa e libera.

Continua a leggere

Intervista su Jazzitalia.net

Marco Losavio, una delle colonne di Jazzitalia.net, mi ha intervistata a proposito di "The Coltrane Code"! Dopo una chiacchierata abbiamo pensato che sarebbe potuto essere carino dare ai lettori della testata la possibilità per qualche giorno di vedere il corto. Se siete curiosi, non dovete far altro che andare a cercare link e password all'interno del pezzo, che trovate qui!
Buona lettura e buona visione! :)

Intervista a Radio Vaticana

Un paio di foto dall'intervista fatta settimana scorsa a proposito di "Di morire libera" a Radio Vaticana, condotta in studio da Rosario Tronnolone, con Meg Mason e Mara Miceli. Nice!

“Dignity” vince il premio “Città di Lecce” al Lecce Film Festival!

Grandissima emozione e felicitä!! "Dignity" vince il premio “Città di Lecce” al Lecce Film Fest! Nella foto, estratta dall'articolo uscito su AffariItaliani.it, Nicola Neto, co-organizzatore del festival con Ornella Striani, riceve a mio nome il premio dal sindaco di Lecce, Paolo Perrone.  Il premio, assegnato da Luigi Coclite, Assessore al Turismo della città, è una riproduzione in cartapesta di un dettaglio del Rosone della Basilica di S. Croce realizzato dall'artista Carmen Rampino. Non potrei essere più contenta!