“The Wedding Cake” un anno dopo al Doc.London!

Come avevo annunciato l’anno scorso, il The Doc.London Documentary Film Festival ha selezionato The Wedding Cake per il festival del 2021, ma a causa della situazione COVID-19 la proiezione è stata posticipata all’edizione 2022.

E ci siamo quasi! La proiezione è prevista per lunedì 28 marzo dalle 20:00 alle 22:00, al Close-Up Film Centre di Sclater Street 97, Londra, ma sfortunatamente/fortunatamente l’evento è già esaurito! La prenotazione dei biglietti per questa proiezione non è più possibile, ma alcuni biglietti verranno resi disponibili presso la reception la sera della proiezione.

Sono molto dispiaciuta di non poter partecipare, ma spero che la mia straordinaria scenografa Adriana Rosati sarà lì per catturare le festival vibes al posto mio!

“The Wedding Cake” a Cortincarcere!

Mi sento così emozionata e onorata che The Wedding Cake, oltre a essere stato finalista al Social Film Festival ArTelesia l’anno scorso, continui la sua strada interna al percorso del festival attraverso una proiezione oggi all’auditorium della Casa Circondariale di Benevento, come iniziativa del progetto “Cortincarcere”!
Mi fa veramente piacere che il mio corto venga proiettato in questo contesto, ché è uno dei più importanti possibili.

“The Wedding Cake” proiettato un anno dopo al Brussels Independent Film Festival!

Come avevo annunciato un anno fa, il Brussels Independent Film Festival aveva selezionato The Wedding Cake per l’edizione del 2021, ma a causa della situazione sanitaria in Belgio e le regolamentazioni governative, aveva deciso di posporre di un anno l’edizione 2021. 

La proiezione sarà quindi domani sera a partire dalle 21:00 e mi sento molto triste a non essere lì… Probabilmente è l’ultima volta che il mio cortometraggio sarà proiettato a un festival, e mi sento molto malinconica nel pensare che sia la fine del suo viaggio. Ma sono stati due anni FANTASTICI, con settantanove partecipazioni a festival e innumerevoli premi e nomination! La gratitudine, la soddisfazione, l’incredulità e l’orgoglio predominano ovviamente, ma non posso fare a meno di provare anche un po’ di tristezza!

“The Wedding Cake” vince al Cultura Caotica FF!

Sono veramente felice di annunciare che The Wedding Cake ha vinto la 12a edizione del Cultura Caotica Film Festival!

Chiudo in bellezza: questa era la settantanovesima volta che The Wedding Cake gareggiava a un festival (e probabilmente l’ultima!) e mi sembra così strano e sorprendente che questo piccolo film sia riuscito a viaggiare così lontano, da quando è partito per il mondo due anni fa! Con 15 wins e 10 nominations, devo ammettere di essere più che soddisfatta.

Sono veramente grata a tutte le persone che hanno contribuito a realizzare questo corto: GRAZIE di cuore a Mikael Moiner, Adriana Rosati, Astrid Hallén, Veli-Matti O Äijälä, Amer Kapetanović, Riccardo Cimino, Giulia Colavolpe Severi e – last but not least ovviamente – Simon Häggström eTalita.

“The Wedding Cake” finalista al Social ArTelesia!

Sono molto felice e orgogliosa che The Wedding Cake  sia finalista al Social Film Festival ArTelesia il 25 novembre, che è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne!

Il mio corto verrà proiettato al Cinema Teatro San Marco di Benevento, davanti alla Giuria Giovani! Mi sento così emozionata e onorata! Continua a leggere

“The Wedding Cake” all’Hudson NY Shorts!

Ho smesso da tempo di inviare The Wedding Cake ai festival dato che ormai è già stato selezionato così tante volte. Ma avendo ricevuto un invito da una curatrice così appassionata come Bonnie O’Neill, direttrice artistica dell’Hudson NY Shorts Film Festival, non ho davvero voluto dire di no! Sabato 13 novembre alle 20:00 orario locale, ovvero all’una di notte in orario italiano, parteciperò a una sessione di Q&As online, sintonizzatevi se volete!

Un contributo di viaggio da parte del Konstnärsnämnden!

Mi sento veramente grata, lusingata e felice che la Commissione per le borse di studio culturali svedese (il Konstnärsnämnden) abbia approvato la mia richiesta di fondi per poter andare a Biberach in Germania, per poter partecipare di persona al Biberacher Filmfestspiele a inizio novembre e presentare The Wedding Cake alla serata dedicata al Sisters Wild Cinema! Una notizia bellissima, grazie Konstnärsnämnden!!!

Allora ci vediamo il 4 novembre alle 19:00 al Traumpalast Kino!

“The Wedding Cake” a Generazione Mai Più – Messina!

Tutti quelli di voi che seguono il mio lavoro sanno oramai che il mio progetto di drama-documentario “The Ultimate Prostitution & Porn Anthology” (del quale The Wedding Cake è il pilota) è pensato per gli studenti delle scuole superiori. Il mio obiettivo è che gli adolescenti possano avere qualche tipo di informazione non istituzionale in merito a ciò che accade a chi vende il proprio corpo a scopi sessuali, che sia davanti a una telecamera o meno.

Per questo motivo vi sarà chiaro la mia totale felicità nell’apprendere che il Liceo Artistico “E. Basile” di Messina, avrebbe lavorato su The Wedding Cake per il laboratorio sullo story board! Il loro lavoro – e il mio! – verrà proiettato stasera nell’ambito della manifestazione “Generazione Mai Più”, al Multisala Apollo, nella mia adoratissima Messina!

“The Wedding Cake” al Biberacher e al Sister’s Wild Cinema Festivals!

Doppia selezione per The Wedding Cake in Germania, finalmente! Il mio corto è stato uno dei dieci selezionati per la prima edizione del tenero e artigianale Sister’s Wild Cinema di Ulm, che si è tenuta il 3 settembre. Mi fa molto piacere che il mio film sia stato inserito nel gruppo Mikrokosmos Familie.

In più, una selezione del Sister’s Wild Cinema sarà anche in proiezione al Biberacher Filmfestspiele il 4 novembre, dalle 19:00, al Traumpalast Kino di Biberach. Mi piacerebbe proprio esserci di persona! Continua a leggere

“The Wedding Cake” a LiberAzioni Film Festival!

Immenso orgoglio e gioia per questa preziosissima selezione! Stasera al Cinema Massimo di Torino The Wedding Cake  è in concorso per uno dei più importanti festival a contenuto sociale a cui io abbia mai partecipato! Il LiberAzioni non ha solo a che fare con il film, ma con la possibilità di speranza, futuro e appartenenza. Non potrei essere più felice oggi, come certamente di legge sul mio viso in lotta con le emozioni!