Cousin Cuisine all’Estate Romana con Mujeres nel Cinema

Domani sabato 6 agosto alle ore 21, durante una serata in cui le Mujeres nel Cinema saranno ospiti dell’associazione MAG – Movimento Artistico Giovanile all’interno della programmazione per l’Estate Romana 2022 per una “serata famiglie al femminile”, verrà proiettato anche il mio video musicale “Cousin Cuisine” realizzato qualche anno fa per il gruppo jazz svedese Daniel Karlsson.
Sono proprio contenta che questo video così simpatico e divertente possa incontrare un nuovo pubblico così giovane, e mi auguro che verrà apprezzato 🙂
La serata con ingresso libero e gratuito sarà presentata da Miriam Previati e Giulia Rosa D’Amico di Mujeres nel Cinema, all’indirizzo via Caiazzo 74 a Roma (Parrocchia di San Patrizio).
Voi che non potrete essere a Roma domani, potete guardare il video qui 🙂

[immagine grafica di Giulia Pagnacco]

Poesia “La torta di compleanno”

Io e la mia nipotina prepariamo la torta
del suo compleanno
nella cucina di casa sua.

Lei legge
e rilegge
da capo ogni volta
tutta la lista degli ingredienti
di entrambi gli strati
ogni volta da capo –
anche se glieli chiedo separati;
eterna filastrocca
con l’indice segue le parole sulla carta.

Versa troppo poco zucchero
o troppa farina
nel misurino
le dico.
Allora rilegge,
da capo.
Aspetta, ti aiuto,
faccio io.
Le dico e sorrido.

Misuro, e le sorrido.
Verso e impasto e le sorrido,
lei mi sorride, seria e intenta.
La istruisco e la guido,
decifro i simboli che non conosco
sulla manopola del forno di casa sua,
ché lei non è capace.

Ci vuole il doppio del tempo a preparare questa semplice torta
ma lei è così orgogliosa di averla realizzata,
piccina.

 

Ma non ho nipotine.
E lei non è una bambina, ma la mia cara,
cara amica
che oggi compie sessant’anni
ubriachi di Alzheimer
e di terrore.

Una poesia dalla futura raccolta “Poesia della prosa”, pubblicata su La poesia e lo spirito

The Wedding Cake all’evento Mujeres nel Cinema

Orgoglio alle stelle! The Wedding Cake è uno dei cinque cortometraggi che verranno presentati durante la serata di cinema organizzata dal più importante gruppo di donne italiane nell’audiovisivo, Mujeres nel Cinema, questo sabato 16 Luglio alle ore 21 a Roma nell’arena delle Officine Pasolini.

Non potrò intervenire di persona purtroppo ma ci sarò in video! Se volete andare, l’ingresso è gratuito con prenotazione qui.

“The Wedding Cake” al Falvaterra FF!

The Wedding Cake selezionato da un nuovo delizioso festival nell’amata Ciociaria, il Falvaterra Film Festival, la cui direttrice artistica è Flavia Coffari, una donna che apprezzo molto! Sono molto contenta e incrocio le dita sperando magari di arrivare in finale.

Borsa annuale dal Fondo Svedese per gli Scrittori!

Sono sorpresa e commossa che la Commissione dello Sveriges Författarfond (Fondo Svedese per gli Scrittori) mi abbia giudicata meritoria di una borsa annuale per la letteratura! Il mio terzo romanzo “Klara” sarà pronto sia in italiano che in svedese entro l’autunno!

Festival numero 80 per “The Wedding Cake”!

Non ho inviato The Wedding Cake a nuovi festival da un po’, dato che ho già ottenuto ottimi risultati fino a oggi, ma un’amica ci teneva che lo iscrivessi a un festival molto speciale, con un’aura magica: il LIFE AFTER OIL International Film Festival, che avrà la sua nona edizione a settembre di quest’anno. Sono davvero entusiasta che abbiano selezionato il mio corto e non vedo l’ora di vedere come verrà accolto dal pubblico sardo!

Sarà infatti la mia prima in Sardegna, e farò di tutto per esserci di persona! Non posso che festeggiare alla grande oggi, anche perché con il LIFE AFTER OIL IFF The Wedding Cake raggiunge ottanta selezioni festivaliere! Sono incredibilmente orgogliosa di questo risultato e voglio davvero andare nel piccolo paese di Villanovaforru a festeggiare dal vivo il 20-24 settembre.

Continua a leggere

Seminario per Resistenza Femminista

Felicissima o orgogliosa per questo invito di Resistenza Femminista a parlare di una comunicazione etica su pornografia e prostituzione, dalle 18 e 30.

Oltre a raccontare del mio progetto “The ultimate prostitution & porn anthology” e su come ho lavorato all’idea di narrare senza esporre le protagoniste dei miei racconti, parleremo anche più in generale sulle priorità che ci si può – e deve! – dare per non ritraumatizzare le vittime di abusi sessuali, in qualsiasi contesto.

“The Wedding Cake” un anno dopo al Doc.London!

Come avevo annunciato l’anno scorso, il The Doc.London Documentary Film Festival ha selezionato The Wedding Cake per il festival del 2021, ma a causa della situazione COVID-19 la proiezione è stata posticipata all’edizione 2022.

E ci siamo quasi! La proiezione è prevista per lunedì 28 marzo dalle 20:00 alle 22:00, al Close-Up Film Centre di Sclater Street 97, Londra, ma sfortunatamente/fortunatamente l’evento è già esaurito! La prenotazione dei biglietti per questa proiezione non è più possibile, ma alcuni biglietti verranno resi disponibili presso la reception la sera della proiezione.

Sono molto dispiaciuta di non poter partecipare, ma spero che la mia straordinaria scenografa Adriana Rosati sarà lì per catturare le festival vibes al posto mio!

“The Wedding Cake” a Cortincarcere!

Mi sento così emozionata e onorata che The Wedding Cake, oltre a essere stato finalista al Social Film Festival ArTelesia l’anno scorso, continui la sua strada interna al percorso del festival attraverso una proiezione oggi all’auditorium della Casa Circondariale di Benevento, come iniziativa del progetto “Cortincarcere”!
Mi fa veramente piacere che il mio corto venga proiettato in questo contesto, ché è uno dei più importanti possibili.

“Imprigionato nell’istante simultaneo di decollo e atterraggio” di Paul Wu

Immagine di Jessica Lindgren-Wu

Ho conosciuto Paul lo scorso novembre sull’isola di Gotland, proposto da un produttore come direttore della fotografia per girare una sequenza di un mio film. Mi ha colpito immediatamente come persona interessante, buona e misteriosa.
Lungo la strada abbiamo parlato di tante cose finché a un certo punto, mentre il sole mi abbagliava, ho avuto un’intuizione repentina e gli ho chiesto se scrivesse. Paul è rimasto molto sorpreso ma anche intimidito dalla mia domanda inaspettata, e mi ha risposto con cautela che sì, gli piaceva scrivere, anche se… eccetera.
Ma ormai avevo capito che potevo fidarmi dalla mia intuizione. Gli sono stata un po’ addosso ma nicchiava, finché qualche giorno fa ha pubblicato un post su fb che mi ha folgorata. Poche righe dolenti, con un timbro che mi ha ricordato David Foster Wallace, uno di quegli autori che ogni traduttore sogna di interpretare. E gli ho chiesto il permesso di tradurre il pezzo e pubblicarlo qui. Mi ha dato il suo consenso e lo presento oggi a voi, in italiano e in lingua originale. Buona lettura!

Imprigionato nell’istante simultaneo di decollo e atterraggio
Di Paul Wu

Chiudo gli occhi. La schiena contro un muro arancione inondato di buon mattino dalla luce di un sole spagnolo. Nelle mie orecchie il suono del fluttuare delle onde, ampie abbastanza da lasciare una pausa tra il fragore dell’acqua sull’acqua, e quello dell’acqua sugli scogli. Nel mio cuore c’è un grumo di tristezza che sale alle mie palpebre e le fa gonfiare. La persona che guida la meditazione ripete in un inglese non nativo: “L’amore è l’unica cosa che conti. Trova l’amore. Trova la luce dentro di te.”

Continua a leggere