Poesia “La torta di compleanno”

Io e la mia nipotina prepariamo la torta
del suo compleanno
nella cucina di casa sua.

Lei legge
e rilegge
da capo ogni volta
tutta la lista degli ingredienti
di entrambi gli strati
ogni volta da capo –
anche se glieli chiedo separati;
eterna filastrocca
con l’indice segue le parole sulla carta.

Versa troppo poco zucchero
o troppa farina
nel misurino
le dico.
Allora rilegge,
da capo.
Aspetta, ti aiuto,
faccio io.
Le dico e sorrido.

Misuro, e le sorrido.
Verso e impasto e le sorrido,
lei mi sorride, seria e intenta.
La istruisco e la guido,
decifro i simboli che non conosco
sulla manopola del forno di casa sua,
ché lei non è capace.

Ci vuole il doppio del tempo a preparare questa semplice torta
ma lei è così orgogliosa di averla realizzata,
piccina.

 

Ma non ho nipotine.
E lei non è una bambina, ma la mia cara,
cara amica
che oggi compie sessant’anni
ubriachi di Alzheimer
e di terrore.

Una poesia dalla futura raccolta “Poesia della prosa”, pubblicata su La poesia e lo spirito

Borsa annuale dal Fondo Svedese per gli Scrittori!

Sono sorpresa e commossa che la Commissione dello Sveriges Författarfond (Fondo Svedese per gli Scrittori) mi abbia giudicata meritoria di una borsa annuale per la letteratura! Il mio terzo romanzo “Klara” sarà pronto sia in italiano che in svedese entro l’autunno!

Finanziamento per la traduzione del mio nuovo romanzo “Klara”!

Che sorpresa! Chi avrebbe mai immaginato che il mio nuovo romanzo “Klara” sarebbe stato selezionato dalla giuria dell’associazione scrittori Författarcentrum Väst tra i beneficiari del fondo stanziato dalla Regione di Västra Götaland per gli scrittori in lingua straniera? Sono davvero entusiasta che sarà la blasonata traduttrice Helena Monti a rendere una decina di pagine di “Klara” dall’italiano allo svedese, l’anno prossimo, che mi saranno utili per trovare un editore in Svezia!